TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE SUI NOSTRI SERVIZI

Cessione del Quinto

1. Cosa è una cessione del quinto dello stipendio?

La Cessione del Quinto è una forma di finanziamento riservata a lavoratori dipendenti, regolata dal DPR 5/1/1950 n. 180, che prevede il rimborso effettuato direttamente dal datore di lavoro del cliente mediante trattenute dirette, pari ad 1/5 della retribuzione mensile netta, sulla busta paga del richiedente.

2. Quanto tempo è necessario per avere la somma richiesta?

All'atto dell'istruzione e accettazione della pratica si eroga l'anticipazione richiesta in un periodo che oscilla tra i 20 ed i 40 giorni, molto dipende dall'ente coinvolto.

3. Chi può avere diritto alla Cessione del Quinto?

Oltre ai pensionati, possono usufruirne tutti i lavoratori dipendenti purché di ruolo o comunque in possesso di un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Con tali requisiti, avrà accesso al finanziamento anche il lavoratore con altri finanziamenti in corso, protesti o pignoramenti, nonché cessione del quinto in corso. E' infatti possibile, in alcuni casi, rinnovare lo stesso estinguendo il precedente (purché si sia superato almeno 2/5 del periodo di ammortamento).

4. Quale è il tasso di interesse applicato al finanziamento?

Il tasso d'interesse è stabilito dalla Banca d'Italia in conformità alla legge contro l'usura ed è costituito da interessi, commissioni e remunerazioni a qualsiasi titolo e spese.

6. Come avviene il rimborso del finanziamento?

Il rimborso del finanziamento avviene tramite rate mensili costanti, trattenute dall'amministrazione di appartenenza direttamente dalla busta paga, e versate mensilmente alla società finanziaria, fino alla concorrenza del capitale lordo del finanziamento.

Prestiti Personali

1. Che cosa è un prestito personale ?

Far far away, behind the word Mountains far from the countries Vokalia and Consonantia, there live the blind texts. Separated they live in Bookmark

2. Chi può richiedere un finanziamento?

Un finanziamento può essere chiesto da chiunque abbia un'età compresa tra i 18 anni ed i 70 anni (alla scadenza del prestito). Per i già clienti il limite di età è esteso a 75 anni (sempre alla scadenza del prestito).

3. Chi è il coobbligato?

Nel caso in cui colui che ha richiesto il prestito non sia in grado di far fronte alla restituzione, la banca o la finanziaria, per ottenere il rimborso del debito residuo e degli interessi maturati, possono rivolgersi al "coobbligato" cioè alla persona che è stata disposta a fare da garante a chi ha contratto il debito.

4. Quale documentazione devo presentare per richiedere un finanziamento?

Documento di identità non scaduto, codice fiscale e attestazione del tuo reddito (busta paga se sei un lavoratore dipendente, l'ultima dichiarazione dei redditi completa di ricevuta del pagamento delle imposte se sei un lavoratore autonomo, il cedolino della pensione se sei un pensionato).

5. Ho cambiato banca, cosa devo fare per il pagamento delle prossime rate?

Puoi sottoscrivere un nuovo RID direttamente presso la nostra Agenzia

6. Devo pagare qualcosa per richiedere un preventivo?

Assolutamente NO

Mutui

1. Cos'è un mutuo?

Il mutuo è un finanziamento a medio-lungo termine il cui valore viene restituito a rate, di importo e cadenza variabile in base alle tue esigenze.

2. Che cos'è l'ipoteca?

L'ipoteca è un diritto reale su un bene (immobile). Quando l'ipoteca è costituita a favore della banca rappresenta una garanzia per la restituzione delle somme prestate. L'ipoteca viene iscritta, dopo la sottoscrizione del mutuo, in pubblici registri e termina alla restituzione del debito.

3. Quali requisiti devo avere per richiedere un mutuo?

Per richiedere un mutuo devi essere maggiorenne, inoltre devi documentare con quali redditi verrà rimborsata la somma richiesta e i relativi interessi.

4. Quali tipi di mutui esistono?

Tasso Fisso - Variabile - Misto

5. Quale somma posso richiedere?

Solitamente la cifra finanziabile è pari all'80% del valore cauzionale dell'immobile che devi acquistare o ristrutturare, tale valore è definito sulla base della perizia eseguita da un esperto.

6. Che cos'è il piano di ammortamento?

Il piano di ammortamento è un prospetto che illustra il programma di estinzione del debito che indica, in dettaglio, i futuri pagamenti che il mutuatario dovrà effettuare. Per ciascuna rata viene indicata la quota capitale e la quota interessi nonché il capitale residuo dopo ciascun pagamento.